Progetto Noemi » Notizie » Incontro autorit√† » FINANZIAMENTO BANDO CAREGIVER 2018. INCONTRO IN REGIONE

FINANZIAMENTO BANDO CAREGIVER 2018. INCONTRO IN REGIONE

18/09/2018

Progetto Noemi, ora si fa sul serio

Via libera alla formazione dei medici e ai 300mila euro di fondi per le famiglie

 

PESCARA. Si è tenuta all’assessorato alla Sanità, in via Conte di Ruvo a Pescara, la riunione del tavolo tecnico regionale permanente, istituito dalla Regione il 31 agosto scorso, per l’attività di terapia sub-intensiva pediatrica ad alta attività assistenziale Caregiver familiare.

 

I temi affrontati hanno riguardato il monitoraggio dell'attività del reparto di sub -intensiva pediatrica realizzato nell’ospedale Spirito Santo di Pescara; la formazione del personale medico e paramedico dedicato; l'individuazione delle linee di finanziamento per il sostegno a famiglie di minori affetti da malattie rare e disabilità gravissima.

Erano presenti Rosaria Di Giuseppe responsabile dell’ufficio programmazione sanitaria, Cristina Di Baldassarre, responsabile dell’ufficio integrazione sociale disabilità, Valerio Fortunato, direttore sanitario della Asl di Pescara, Giuliano Lombardi, direttore di Pediatria a Pescara, Annamaria Tocco, responsabile della sub-intensiva pediatrica, Andrea Sciarretta, presidente dell’associazione Progetto Noemi Onlus e padre della bimba di Guardiagrele affetta da una grave malattia, e Antonino Ajello, medico pediatra dell'associazione.

Per rendere efficace la qualità assistenziale, la Asl di Pescara, insieme all'associazione che rappresenta le famiglie con figli affetti da gravi patologie, ha evidenziato la necessità di programmare l'attivazione dell'intensiva pediatrica, determinante per l'assistenza di malattie complesse, rafforzando la formazione del personale medico e infermieristico.

L'associazione Progetto Noemi ha illustrato disponibilità data dall\'Ospedale Bambino Gesù di Roma nello sviluppare un piano di formazione dedicato all\'équipe di Pescara. La terapia sub-intensiva pediatrica garantisce assistenza ospedaliera complessa, e si è convenuto di coinvolgere la programmazione sanitaria per rafforzarne le competenze.

 

Sono state anche individuate le risorse per il finanziamento del bando regionale a favore del Caregiver familiare che assiste minori affetti da malattie rare e disabilità gravissima. La dotazione finanziaria 2018 è di 300mila euro a fronte dei 200mila del 2017. Il bando sarà pubblicato nella seconda settimana di ottobre. «Le fammiglie del Progetto Noemi meritano il massimo dell\'attenzione», ha detto papà Sciarretta, «urge quindi una formazione adeguata e mirata per favore di disabilità complesse non più rinviabile».