Progetto Noemi » Notizie » Reparto sub-intensiva » Reparto terapia subintensiva, rinviato vertice con la Regione

Reparto terapia subintensiva, rinviato vertice con la Regione

26/10/2016

 È stato rinviato  per altri improrogabili impegni del presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, e dell'assessore alla Sanità Silvio Paolucci, l'incontro, fissato da un mese, con l'associazione Progetto Noemi. Oggi mercoledì  26, la Onlus doveva fare il punto sull'attivazione dell'Unità di Terapia sub intensiva che nascerà all'interno del reparto di Pediatria dell'ospedale Santo Spirito di Pescara, diretto dal dottor Giuliano Lombardi, che garantirà assistenza salvavita ai pazienti in età pediatrica con malattie neuro muscolari a carattere degenerativo.


 Per l'associazione Progetto Noemi, che era pronta a prendere parte al tavolo, c'erano il medico Nino Ajello e il Presidente Andrea Sciarretta:
 "Siamo dispiaciuti che l'incontro non si sia svolto per l'indisponibilità di D'Alfonso e Paolucci - ha commentato Sciarretta - che ci è stata comunicata la sera del 25. ll nostro auspicio è che venga riconvocata al più presto, in tempi brevi, perché vanno garantiti tutti i passaggi per aprire al più presto il reparto, soprattutto per rispondere alle attenzioni improrogabili che  richiedono i piccoli bambini".
 La riunione doveva fare il punto nello specifico sullla formazione e dotazione dell'equipe medica da destinare al reparto, e altri aspetti organizzativi.